Nonsolonapoli

NOTIZIE PAZZE

Sito web Kataweb del 26/02/2007

Condividi: facebook
Multa ad una sordomuta perchè guidava parlando al cellulare Leggi le altre notizie seguici su facebook

26 febbraio 2007

A Roma, nei giorni scorsi una donna si è vista recapitare una multa di 68 euro, con decurtazione di cinque punti della patente, perché sorpresa dai vigili urbani al volante del suo veicolo mentre parlava al cellulare. Tutto normale se non fosse che sia lei che il marito sono sordomuti. La donna ovviamente si è subito rivolta subito a un avvocato per impugnare la multa davanti al giudice di pace.
Stando al verbale, la violazione al codice della strada non è stata contestata direttamente al trasgressore per «impossibilità di fermare il veicolo in condizioni di sicurezza e nei modi regolamentari perché già distante dal posto di accertamento».
Diego Perugini, avvocato difensore della signora ha dichiarato di trovarsi difronte ad un caso grave e grottesco, oltre che avvilente in quanto non trova affatto giusto che un portatore di handicap, per discolparsi, debba sbandierare la propria condizione di sofferenza.

Condividi: facebook


Leggi le altre notizie

www.NonSoloNapoli.it, Anno 2000 - 2021 - designed in Frattamaggiore (Na)
P.IVA IT 03251541219